Category

gnosi

L’Immacolata Concezione | Il ritorno allo stato originario

immacolata concezione

“Tutta bella tu sei, amica mia, in te nessuna macchia” (Cantico 4,7) L’8 dicembre viene festeggiata dalla Chiesa Cattolica l’Immacolata Concezione di Maria, dogma cattolico inserito nel calendario liturgico l’8 dicembre del 1854 d.C. con la bolla Ineffabilis Deus, da papa Pio IX. Secondo la lettura classica, l’evento sarebbe appunto la concezione immacolata, cioè “senza...

Vangelo di Tommaso | Testo Integrale

testi gnostici

Il vangelo di Tommaso è considerato tra i più importanti vangeli apocrifi scoperti nel 1948 a Nag Hammadi, in Egitto. Composto da 114 detti, in lingua copta, riporta brevi discorsi ed aforismi attribuiti a Gesù.  “Queste sono le parole segrete che Gesù il Vivente ha detto e Didimo Giuda Tommaso ha trascritto.” Gesù disse: “Chiunque trova la spiegazione di queste parole non gusterà la...

La Realtà dell’Essere | Jeanne de Salzmann

  Siamo così preoccupati da ciò che idealmente vorremmo essere che non vediamo cosa siamo realmente adesso, nel momento attuale. Non siamo quel che crediamo di essere. Accecati dall’immaginazione, ci sopravvalutiamo e mentiamo a noi stessi. Mentiamo continuamente a noi stessi, in ogni momento, tutto il giorno, per tutta la vita. Le cose che facciamo non le scegliamo perchè ci piace...

La Domenica delle Palme | Il Silenzio Interiore

Cristo entra a gerusalemme

“Il giorno seguente, la gran folla che era venuta per la festa, udito che Gesù veniva a Gerusalemme, prese dei rami di palme e uscì incontro a lui gridando: Osanna! Benedetto colui che viene nel nome del Signore, il re d’Israele! Gesù, trovato un asinello, vi montò sopra, come sta scritto: Non temere, figlia di Sion! Ecco, il tuo re viene, seduto sopra un puledro d’asina.” (Vangelo di...

Le stazioni della Via Crucis | La via del Cristo Intimo

le stazioni della via crucis

La Via Crucis (dal latino, Via della Croce) è un percorso rituale della chiesa cattolica con cui si cerca di ricostruire e commemorare, le ultime ore di vita di Cristo, specificatamente il momento in cui quest’ultimo si avvia alla crocifissione sul Golgota. E quindi a compiere quella che è la sua missione sulla terra. Di questa forma rituale si hanno testimonianze scritte solo nel XIII° secolo...

Io chi sono? | G.I. Gurdjieff

io chi sono

Affrontando vari argomenti, ho notato quanto è difficile comunicare la propria comprensione, anche quando si parla dell’argomento più comune e ci si rivolge a una persona ben conosciuta. Il nostro linguaggio è troppo povero per poter fornire delle descrizioni esatte e complete. E ho scoperto che questa mancanza di comprensione tra gli uomini è un fenomeno matematicamente regolato con la...

I fiori del male | Charles Baudelaire

Baudelaire ritratto di franz kupka

  Dai viaggi che amara conoscenza si ricava! Il mondo monotono e meschino ci mostra, ieri e oggi, domani e sempre, l’immagine nostra: un’oasi d’orrore in un deserto di noia!  Partire? Restare? Se puoi restare, resta; parti, se devi. C’è chi corre, e chi si rintana per ingannare quel nemico che vigila funesto, il Tempo! Qualcuno, ahimè! Corre senza sosta, come...

Messaggio di Natale | 2017

botticelli

“Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita.” (Giovanni 8:12) Ci apprestiamo anche quest’anno a vivere un profondo momento di cambiamento, di passaggio dalla tenebra alla luce, questo momento corrisponde astronomicamente al 21 dicembre(secondo il calendario gregoriano correntemente in uso) è viene chiamato Solstizio d’inverno, dal latino...

Ultimo dialogo tra Giordano Bruno e Sagredo

foto della statua di giordano bruno

Febbraio 1600 Nell’angusto, buio e lungo corridoio delle carceri di Castel Sant’Angelo, si odono passi che segnano l’avvicinarsi di ospiti ai condannati prossimi all’esecuzione. Con un forte rumore di chiavi si apre la pesante porta della cella ove è rinchiuso il condannato al rogo: Giordano Bruno; è lì, steso su un rude pagliericcio, mentre i suoi occhi lucidi, fermi e...

Discorso della Montagna | Le Beatitudini

Vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo: Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli. Beati quelli che sono nel pianto, perché saranno consolati. Beati i miti, perché avranno in eredità la terra. Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. Beati i...

Donazione

Sostieni Centro Studi Antropologici e gli studi inerenti agli argomenti trattati. Grazie di cuore!

Categorie

Privacy Policy