La Stella della Speranza | 2017

“Io Gesù ho mandato il mio angelo per attestarvi queste cose in seno alle chiese. Io son la radice e la progenie di Davide, la lucente stella mattutina.” (Apocalisse – 22,16)

                                               

Ci apprestiamo ad entrare nel nuovo anno, o nuovo ciclo annuale, quello che nella tradizione Cristiano Cattolica viene per motivi di calcolo temporale chiamato 2017. Il numero 17, nella tradizione degli Arcani Maggiori rappresenta proprio la “stella della speranza” o “buona stella”. Attraverso la sua lamina, osservando i simboli che la compongono, questo Arcano ci invita al lavoro con le due sfere psicologiche che compongo la natura dell’essere umano, ossia la via lunare (Argento-Femminile-Acqua) e la via solare (Oro-Maschile-Fuoco), nella parte basse (le acque dell vita) troviamo una figura geometrica formata da due triangoli, uno bianco superiore, ed uno nero inferiore, ancora a rappresentare il “lavoro” con i due aspetti che ci apprestiamo ad affrontare, nella figura però appare chiaro che i due triangoli non sono separati, bensì due parti della stessa unità, come nel Tao, il cerchio contiene entrambe le mezze lune, ossia lo Yin e lo Yang, parti opposte della stessa unità manifesta. Le due polarità quindi, non implicano affatto la divisione yin = male e Yang = bene, ma semplicemente due polarità energetiche (Tao te Ching). La stella della speranza, secondo questa possibile spiegazione ci invita a portare unità nei nostri aspetti psicologici, portare unità in noi stessi, “lavorare” alla separazione che inevitabilmente crea divisione, dissidio, paura, dubbi, scetticismo, ecc..ecc

“I nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa.” (Matteo 10,36)

Lavorare” alla separazione, vuol dire anche e sopratutto, lavorare sui noi stessi, su tutti gli aspetti psicologici che tendono a dividerci, a far si che si crei una polarizzazione. Come ci ricordano anche i vangeli, i “nemici” (dal latino inimīcus, composto da in e amīcus amico, che non è amico, che disama e quindi man mano crescendo avverso) non sono esterni, ma interni, interiori, cioè qualcosa che ha molto a che fare con le parti più interne di noi stessi, che tendenzialmente non riusciamo a vedere, o con le quali non vogliamo avere a che fare. Facendo sistematicamente un’opera di rimozione che nel tempo genererà sempre più conflitti (psicologici ed emotivi) che si manifesteranno, secondo una possibile visione sempre più condivisa (http://www.nuovamedicinagermanica.it/…), nel corpo fisico.

L’Arcano 17 da un altro punto di vista, può essere anche inteso come un’arcano di speranza, affinché il lavoro e la conseguente unione tra le due parti creino un armonia, uno “sviluppo armonico”, anzì più che di sviluppo dovremmo parlare di “manifestazione armonica”. Il 17 simbolicamente rappresenta anche la guida spirituale, appunto, che ci accompagna e ci collega alle forze più profonde di noi stessi(Atman) e dell’intero universo(Brahman), portando a compimento il famoso aforisma trovato nella Tavola Smeraldina attribuita ad “Ermete Trismegisto”, il tre volte magnifico.

“Ciò che è in basso è come ciò che è in alto, e ciò che è in alto è come ciò che è in basso, per compiere i miracoli della Cosa-Una”

Per far sì che si compia questo “miracolo della Cosa-Una”, dobbiamo necessariamente lavorare con i due aspetti, lunare e solare, nella tradizione gnostica, troviamo da questo punto di vista un ottimo punto di partenza, o base da cui iniziare il lavoro.

Tutti coloro che vogliano incarnare la Stella devono lavorare con la linfa della vita contenuta nei due vasi sacri che la donna nuda dell’Arcano 17 tiene nelle sue mani. La Stella che guida il nostro interiore è la Stella-Padre. L’importante per noi è incarnare questa Stella-Padre. Ecco il mistero dell’Arcano 17. La linfa contenuta nei vasi d’oro e d’argento, quando è saggiamente combinata e trasmutata, ci permette di arrivare fino all’incarnazione della Stella. La Stella crocifissa sulla Croce è il Cristo.” (Tarocchi e Cabala – Samael Aun Weor)

 

Di: Placido Schillaci

About the author

Placido Schillaci
Placido Schillaci
Placido Schillaci By Placido Schillaci

Donazione

Sostieni Centro Studi Antropologici e gli studi inerenti agli argomenti trattati. Grazie di cuore!

Categorie

Privacy Policy